Ho cominciato ad apprezzare la fotografia leggendo un pensiero di Robert Doisneau “…non mi sono mai chiesto perché scattassi delle foto. In realtà la mia è una battaglia disperata contro l’idea che siamo tutti destinati a scomparire. Sono deciso ad impedire al tempo di scorrere“. Mi piacciono i dettagli, gli oggetti comuni, le contraddizioni, mi piace la spontaneità delle persone quando non sanno di essere sotto scatto, quando perdono quell’impostazione tipica della nostra cultura di facciata.

Cristiano Sabbatini

Mi sono fatto la macchina nuova

47 views

Seduto sul bordo della vasca e con il piede destro appoggiato al bidè, Claudio stava delicatamente scontornando l’unghia dell’alluce con le sue forbicine in acciaio inossidabile e dalla punta curva. Come ogni secondo venerdì del mese, preparava un pediluvio di circa mezz’ora a base di acqua calda e sale, per evitare che le unghie indurite […]

Continua

I Love Spam

46 views

Al pari di chiunque possieda una o più caselle di posta elettronica, con tanto di relativo filtro anti-spam, anch’io mio malgrado sono oppresso dalla quotidiana mole di e-mail su prodotti commerciali inverosimili, boicottaggi, catene, vincite della lotteria e richieste varie. E’ vero, lo spam è una pratica insindacabilmente fastidiosa ma ritengo che alcuni tipi di messaggi […]

Continua

File al semaforo e destini sovrapposti

44 views

A volte capita che un evento insignificante e inaspettato, ci porti a sospendere il comune flusso dei nostri pensieri e ad affrontare riflessioni su eventi passati o presunti o magari su tematiche estremamente complesse e spesso inverosimili: la vacuità dell’essere umano in un cappello di paglia rapito da una raffica di vento; il profumo indossato […]

Continua

Dov’è Marlowe?

51 views

«Quinto distretto dica pure». «Sento dei rumori provenire dal giardino». «E’ sicuro non si tratti di un randagio?» «Sicurissimo». «Indirizzo?» «402 Saint Chandler Avenue, Monterey Park». «Le mandiamo una volante». «Fate presto». Saranno state più o meno le due del mattino. Riuscii a vedere con chiarezza la porta d’ingresso scardinarsi di netto dal muro e la […]

Continua

Come nascono i bambini?

84 views

Marco Agnelli (no, non è parente di…) è impiegato presso una filiale del Banco d’Istria, ha 36 anni, vive a Roma e sabato scorso è tornato entusiasta dall’ultimo raduno Harley D. in Croazia. Marco è sposato con Anna, commessa in un negozio di abbigliamento da donna. Insieme hanno un bambino di nome Arturo, che mangia pizza con la […]

Continua