Madre e figli

JAMILA: …e hai mangiato tutto?
EFIA: Tutto.
JAMILA: Sicura?
EFIA: Ho lasciato solo eppatate.
JAMILA: Finisci tutto e domenica andiamo al parco.
EFIA: E prendamo i palloncini?
JAMILA: Certo.
EFIA: Anche il giro sull’asinelo?
JAMILA: Sì ma prima finisci le patate.
EFIA: Mam… Chaka mi dà fastidio… e lasciami Chaka!
JAMILA: Che state facendo? Efia passami Chaka.
CHAKA: Mam, Efia non mi ubbidisce e non la sopporto più.
JAMILA: Tua sorella è piccola e devi avere pazienza.
CHAKA: Ma quando torni?
JAMILA: Torno tardi, lo sai. Appena finite di mangiare, metti a letto Efia e poi vai a dormire che domani hai la scuola.
CHAKA: Mam, oggi ho preso 8 a matematica.
JAMILA: Sei l’orgoglio di mamma. Bravo. Adesso fai quello che ti ho detto.
CHAKA: Va bene. Buona notte mam.
JAMILA: Buona notte amore mio.
EFIA: Bonanote mam.
JAMILA: Buona notte piccola.

ANONIMO: Oh, quanto vuoi?
JAMILA: Venti bocca e cinquanta completo.
ANONIMO: Dai, monta su.